mercoledì 4 novembre 2009

Stevie Wonder: In square circle (1985)

Far pilotare ad un non vedente un disco volante di vinile comporta dei notevoli rischi. In questo caso dubito che Stevie Wonder possa sopravvivere per molto in un deserto di resina e polistirolo.

2 commenti:

Grig ha detto...

Troppo facile fare la copertina di un cantante cieco. Lui non poteva dire nulla (però se gli avessero fatto la descrizione del lavoro come l'hai fatta te, lui avrebbe sicuramente storto il labbro).

Detto ciò, sono abbastanza sicura che la pietra al centro sia commestibile.

No cover art ha detto...

eh eh eh, la cecità di wonder non sempre facilita i normodotati (si fa per dire) che lo circondano: come dimenticare la gaffe di Bush che s'arrabbiò per un saluto gestuale non corrisposto dal povero stevie durante un concerto di qualche anno fa

 

© No Cover Art
Revolution Elements by Blozard. Original WP theme by Jason Schuller | Distributed by Deluxe Templates