giovedì 22 ottobre 2009

Bonnie Tyler: Diamond Cut (1979)

Infilare l'impenitente cotonatura di Bonnie Tyler in un diamante a taglio brillante, sfidando le leggi della materia e dell'ottica, è uno di quei miracoli possibili solo grazie alla criminale versatilità dell'aerografo (oltre all'assenza di facoltà mentali da parte del grafico esecutore).

2 commenti:

Grig ha detto...

ma guarda che a pensarci bene pure photoshop fa danni, ora. sicuro farebbero stare Pavarotti in uno spillo.

inquietante lo strabismo della fanciulla però.

quello a photoshop l'avrebbero corretto :)

No cover art ha detto...

Eh eh eh, comunque a breve comincerò a pubblicare gli attentati retinici figli della generazione photoshop

 

© No Cover Art
Revolution Elements by Blozard. Original WP theme by Jason Schuller | Distributed by Deluxe Templates